Skip to content

LAGO DELL’ACCESA UN LAGO DI MISTERI.

2 maggio 2010

Amici del ROAD TOSCANA ci eravamo lasciati a Populonia immersi tra la storia etrusca, ripercorso un po di lungomare fino a Follonica (GR), abbiamo seguito le indicazioni per Massa Marittima, tipico paese maremmano posto su una collina, la strada era in buone condizioni ed il sole splendeva alto nel cielo. Un giro rapido in paese per osservare le meraviglie e poi a circa 6 chilometri abbiamo trovato la nostra tappa del mistero ovvero il Lago del’Accesa. Lungo la strada per Bagno di Gavorrano, lungo un rettilineo sulla destra troverete il  Lago dell’Accesa, un piccolo lago immerso nel verde accessibile da un percorso sterrato in mezzo ad una pineta, il lago è famoso perché la leggenda narra che gli abitanti devoti lavoratori  tentati dal demonio abbiano smesso di praticare la dottrina divina e il giorno di S. Anna loro patrona, invece di pregare, gli abitanti della pianura continuarono a lavorare la terra; un castigo divino si abbatté sul villaggio che causa una voragine ed una tempesta in atto sprofondò nel sottosuolo ed al suo posto scaturì un lago.  Cari amici, il lago da l’impressione d’essere ricoperto da un alone di mistero, tutt’intorno c’è un senso di calma e tranquillità sembra quasi una sorta di penitenza e perdono che quella terra chiede al cielo per le blasfemie tramandate nella leggenda. Noi del road vi consigliamo di andare a visitare questo lago in piena maremma e poi raccontateci le vostre sensazioni; per ora è tutto alla prossima avventura amici del Road Toscana.

2 commenti leave one →
  1. fabio permalink
    10 maggio 2010 22:07

    si lo so vi sono mancato ma…. non avendo a diposizione una rete leggo quando posso, se devesse smetere di piovere io porterei la mia moto in quel di della toscana, e ho ricevuto un sacco di belle info e sulla vostra esperienza credo porprio che andrò a visitare questi posti da voi visti e recensiti, grazie ragazzi a presto.

    • 12 maggio 2010 08:33

      Finalmente sei tornato, iniziavamo a preoccuparci, forza prendi questa moto e poi facciamo qualche girata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: