Skip to content

CASTELLO DEL ROTAIO TAPPA NR. 4

29 aprile 2010

Amici del Road Toscana, partiti di buon ora dal Ponte del Diavolo, prima di arrivare a Lucca abbiamo deviato per una strada direzione Camaiore, prima un po’ di pianura tra mille e più paesini ma con molto traffico di mezzi pesanti, scesi da un poggio eccoci arrivati a Camaiore paese; molto ben curato e accogliente; facendo qualche vietta interna siamo arrivati al Castello del Rotaio che si trova in cima ad un poggio da dove si vede Camaiore e fronte al maniero vi è la Basilica di S.Anna di Stazzema, dove il noto regista Spike Lee ha ambientato il film miracolo a S.Anna. Il Castello del Rotaio si conserva molto bene, purtroppo cari appassionati è circondato da abitazioni private e quindi non accessibile, non vi nascondo la nostra delusione. Abbiamo ripreso la moto e quindi ci siamo diretti verso il Cippolaio nota strada amata dai motociclisti per le sue innumerevoli curve e perchè si transita tra due catene montuose, a destra le Alpi Apuane ed a sinistra la Garfagnana; almeno ci siamo rifatti in parte della delusione del castello del Rotaio. Alla prossima tappa amici.

2 commenti leave one →
  1. Fac permalink
    30 aprile 2010 06:41

    ehi, e gli aggiornamenti??
    voglio barbe lunghe e incolte, in fin dei conti siete on the road!!!

  2. Marzia permalink
    30 aprile 2010 13:29

    ahahahahah!!! concordo con “FAC”!!! aahahhahahah!!!
    stavo vedendo le foto…ma che meravigliaaaaaa!! sono dei posti fantastici!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: