Skip to content

LEGGENDE LUNGO IL PERCORSO ROAD TOSCANA

20 marzo 2010

Cari amici oggi tanto per cambiare vi parlerò di alcuni protagonisti dell’immaginario toscano che magari andremo ad incontrare lungo il nostro percorso. Gli ORCHI sono protagonisti dia molte fiabe toscane descritti sempre come omaccioni appassionati di carne umana; le leggende sugli orchi prendono spunto dalla scomparsa di viandanti che s’incamminavano lungo sentieri impervi e poco conosciuti. Nella campagna di MONTERIGGIONI (SI) riecheggia la leggenda di una taverna dell’orrore, posta in un crocevia impervio sulla via Francigena, famosa nel medioevo per i suoi piatti a base di carne, ma “la bistecca del viandante” era preparata con vera carne di Cristiani pellegrini, da qui si alimentarono altre leggende e credenze popolari sugli Orchi fino a che le autorità senesi bruciarono la locanda ed impiccarono l’oste. I FOLLETTI invece sono piccoli esseri che popolano  i boschi e le campagne, il più celebre è chiamato LINCHETTO piccolo e dispettoso che trova dimora in tutta la Lucchesia. Agisce al calr della notte, entrando in casa e facendo dispetti, inoltre ai dormienti rende difficoltoso il respiro gravando con il peso sul diaframma; la leggenda narra che per tenerlo lontano bisogna mettere un ramo di ginepro sulla porta. Le leggende toscane ritagliano un ruolo da protagonista anche al DIAVOLO, si narra siano numerosi e che abbiano agito sotto le spoglie di architetti e nel volgere di una sola notte abbiano compiuto opere singolari per forma e stile come alcuni ponti (Ponte del Diavolo). In alcuni luoghi impervi tra le montagne, questi diavoli avrebbero trovato dimora, come sul Monte BURELLO ove è possibile vedere delle rocce con delle cavità rosse come il sangue di una pastorella sacrificata da un feroce Diavolo. Beh che ne dite siamo stati troppo macabri? Magari incontreremo una di queste creature durante il nostro viaggio, chissà, Aprile è dietro l’angolo alla prossima dal ROAD TOSCANA.

2 commenti leave one →
  1. Fac permalink
    22 marzo 2010 07:34

    …e alla fine si scoprì che gli orchi erano dei semplici toscani, già allora comunisti, quindi mangiatori di bambini e di pellegrini

  2. 22 marzo 2010 17:10

    Non si fa politica ………….. ci ascoltano, ci vedono, ci spiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: